Home

La medicina tradizionale orientale si è evoluta per millenni e affonda le sue radici teoriche nell’osservazione della natura, su principi che derivano quindi dalla interpretazione diretta di fenomeni fisici e sulla loro trasposizione alle condizioni fisiche e psichiche dell’uomo. Si basa sull’uso di erbe medicinali e di diverse pratiche tra cui le più note sono l’agopuntura, la moxibustione, la coppettazione, le varie forme di massaggio e terapia fisica, e su forme di prevenzione tra cui un equilibrato stile di vita, le tecniche di esercizio fisico e la dieta.

Nei paesi occidentali molte applicazioni della medicina tradizionale orientale sono considerate complementari a quelle della medicina allopatica. Medicina orientale ed occidentale non sono quindi in contrasto, ma rappresentano due modalità di intervenire che mirano a potenziare la risposta dell’organismo agli agenti patogeni e a ridurre l’azione degli agenti causa di malattia sull’organismo. In particolare nella medicina orientale sono valorizzati gli interventi che rafforzano la capacità dell’organismo di reagire alla malattia.

In queste pagine si descrivono i principi generali e le pratiche fondamentali della medicina tradizionale orientale, tuttavia le informazioni contenute non costituiscono indicazioni diagnostiche e terapeutiche, per le quali occorre rivolgersi a personale medico qualificato.